Vai al portale di AteneoTorna alla Homepage
Ti trovi qui: Home » Risorse » MediaLibraryOnline

MediaLibrary Online

MediaLibraryOnLine (MLOL) è la piattaforma di prestito digitale delle biblioteche del territorio modenese a cui aderiscono anche le Biblioteche dell'Università di Modena e Reggio Emilia.

Permette agli utenti iscritti di accedere a un ricco catalogo di e-book, libri digitalizzati, video e quotidiani, per lo più di carattere non specialistico.

Per studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo dell’Ateneo l’accesso alla piattaforma è consentito registrandosi tramite login e password utilizzati per i servizi di Ateneo.

NOVITÀ: Attivato il servizio di Prestito interbibliotecario digitale: più di 10.000 nuovi ebook disponibili per il download!

Come si accede a MediaLibrary Online

Per approfondire o richiedere assistenza

Con MLOL è possibile consultare banche dati ed enciclopedie, leggere le versioni in edicola dei quotidiani o di altri periodici, ascoltare e scaricare audio musicali, visionare video in streaming, ascoltare e scaricare audiolibri, assistere in live-casting ad eventi organizzati dalle biblioteche o rivederne le registrazioni, consultare manoscritti e testi antichi in formato immagine e leggere libri digitalizzati attraverso tipologie diverse di e-book reader.

Dal punto di vista del prestito digitale (digital lending), MLOL sperimenta le due modalità più diffuse oggi sul mercato: streaming e download a tempo. L’utente può rimanere collegato alla rete senza appesantire il pc oppure – per alcuni editori - scaricare il contenuto e consultarlo quando gli fa più comodo senza necessariamente essere connesso on line. In questo caso, l’oggetto digitale scaricato sarà accessibile per un periodo che varia a seconda del tipo di materiale e dell’editore, tendenzialmente tra 15 giorni e un mese, trascorsi i quali l’oggetto non sarà più consultabile.

Attualmente la piattaforma raccoglie 49.500 oggetti digitali, 50% open access e 50% risorse commerciali, 16.500 album musicali, 27.700 e-book (open access + commerciali), 2.500 e-book commerciali, 1.345 quotidiani, 1.000 audiolibri, 2.550 video, 120 banche dati, 180 learning object, 150 collezioni iconografiche.

Come si accede a MediaLibrary Online

  1. Collegarsi al portale di MLOL dedicato alle Biblioteche del Polo modenese
  2. Cliccare sull'icona accanto alla scritta Accedi con le tue credenziali, selezionare Single Sign On UniMoRe ed inserire le credenziali d'Ateneo
  3. Visualizzare le risorse disponibili in MLOL utilizzando la classificazione per TIPOLOGIE e/o ARGOMENTI che compare nella home
  4. Le risorse possono essere in STREAMING (visualizzate a schermo) o in DOWNLOAD (da scaricare sul pc)
  5. Applicare i filtri per restringere la ricerca
  6. Usare il box CERCA per estrarre risorse specifiche di proprio interesse
  7. Spuntare la voce solo titoli disponibili ora e cliccare sul pulsante CERCA per visualizzare la lista degli e-book disponibili per il prestito
  8. Per il prestito degli e-book selezionare la risorsa da scaricare e seguire la procedura guidata per creare un ID Adobe e scaricare il programma necessario per la lettura degli e-book (Adobe Digital Editions per pc; Bluefire per Ipad e Iphone; Aldiko per dispositivi con sistema Android).
    Il prestito è di 14 giorni per un massimo di 2 e-book al mese; Il file si può trasferire su altri dispositivi (fino a 6)
  9. Nel caso di e-book già in prestito si può attivare una prenotazione. Si riceverà un avviso via mail e si avranno 24 ore di tempo per scaricare l'e-book.
  10. Per controllare la propria situazione relativa ai prestiti e alle prenotazioni si può cliccare su ACCOUNT

Si può accedere a MediaLibraryOnline anche dal portale del Sistema Bibliotecario d'Ateneo:

  • Digitare il titolo nella sezione Ricerca Veloce in alto a destra, dopo avere selezionato Banche dati oppure 
  • seguire il link Banche dati, e-books e altro a destra, nella sezione Accesso Diretto, poi digitare il titolo in Trova risorse e seguire il link.

Per approfondire

Per dubbi e richieste di assistenza: Chiedi al Bibliotecario